Per la sua seconda tappa Eldorato ha scelto la chiesa di Santa Maria Assunta, nel piccolo abitato di Santomato, la frazione di Pistoia famosa in tutto il mondo per Villa Celle, il museo di arte contemporanea a cielo aperto creato da Giuliano Gori.

Giovanni de Gara ha presentato il progetto alla piccola comunità parrocchiale insieme a don Paolo Tofani e a Francesco Malavolta, il fotoreporter che da oltre vent’anni documenta vite e storie dei migranti che dal Nord Africa e dal Medio Oriente si muovono per terra e per mare verso le porte spesso chiuse dell’Europa. Francesco, che è contributor di Associated Press, realizza in sui reportage in collaborazione con Frontex (l’agenzia europea di protezione dei confini), OIM e UNHCR e con le principali ONG che operano nel Mediterraneo e sulle rotte balcaniche.

A Santomato il viaggio di Eldorato ha incrociato quello di Daniel Pennac. Lo scrittore, celebre per i suoi romanzi ambientati in una Parigi multietnica e multiculturale, ha incontrato Giovanni de Gara alla vigilia della sua partenza con la nave di salvataggio Aquarius, “onore dell’Europa e della Francia in un momento di totale regressione morale”.